Arrosto di tacchino con patate

Un classico che mi risolve tante serate! Quelle in cui torno tardi a casa dopo aver portato i bimbi a hip-hop, pattinaggio, tennis e quant’altro!

Voglia e, soprattutto, tempo di cucinare a quell’ora non ce n’è ma, dopo tanta attività sportiva, la fame si fa sentire e i “Quando è pronto?” non si contano! Così cerco sempre questi escamotage organizzando per tempo piatti che poi si possano semplicemente riscaldare.

E la praticità sta anche nel fatto che è possibile congelare queste fette con il loro sughino (ideale a tale scopo i contenitori Tupperware) e averle pronte in qualsiasi momento.

E poi è carne bianca e io posso mangiarne a volontà senza grossi problemi per la linea, anche se…. ma non ditelo a nessuno… il bello dell’arrosto è pucciare il pane nel sughino e questo la dieta non lo prevede.

Allora, anche per preparare questo piatto, ognuno ha la sua teoria e il suo modo di procedere. Io ho il mio e ve lo racconto!

 Ingredienti:

  • 1 kg circa di carne di tacchino
  • aromi per arrosto
  • olio EVO
  • mezzo bicchiere di vino bianco
  • 2 spicchi di aglio
  • rosmarino
  • 4 patate medie

Procedimento:

Legare la carne, salarla bene e condirla con le spezie per arrosti.

Mettere due cucchiai di olio in un tegame in acciaio inossidabile con fondo spesso e mettere sul fuoco. Quando l’olio sarà caldo adagiarvi sopra la carne e farla rosolare bene da tutti i lati. Sfumare col vino bianco.

Nel frattempo avrete preriscaldato il forno a 180°C.

Togliere dunque la carne dal tegame e adagiarla in una teglia da forno. Io ho utilizzato l’Ultrapro della Tupperware con coperchio che mi permette di ridurre i tempi di cottura anche di 10-15 minuti e evita che mi si schizzi il forno di olio.

Aggiungere ancora tre cucchiai di olio (considerate che il pezzo è piuttosto grande e che quindi una porzione contempla molto meno di un cucchiaio di olio) e infornate. Io ho cotto per 30 minuti, ma se non avete l’Ultrapro considerate anche 40-45 minuti: infatti è carne bianca e non rossa (quest’ultima può anche essere consumata al sangue).

Togliete quindi dal forno e adagiate la carne in un piatto o su un tagliere, ma aspettate a tagliare fintanto che non si sia raffreddata altrimenti si disferà!

Quando si sarà freddata procedete a sbucciare le patate, lavarle e tagliarle a cubetti. Mettere sul fuoco una padella con due cucchiai di olio, uno spicchio di aglio e un rametto di rosmarino e cuocere le patate a fuoco medio alto. Salare.

Nel frattempo tagliate il filo alla carne e affettate adagiando le fette su di un piatto.

Scaldate il sughino sul fuoco e distribuitelo sulla carne.

Con questa ricetta partecipo al contest di Vaniglia, Zenzero e Cannella:

 

al contest di Mani Amore e Fantasia:

 

e al contest di Le Padelle fan Fracasso:

 

About these ads

9 pensieri su “Arrosto di tacchino con patate

  1. E’ un arrosto proprio degno di questo nome! :) Dovresti inserire la ricetta anche sul forum di Giallo Zafferano che ho indicato nel regolamento (basta fare copia-incolla). Grazie mille! ^_^

  2. Come hai ragione, di sera la voglia di cucinare scompare anche a me e la testa va in tilt! Purtroppo è la stanchezza a prendere il sopravvento:))) Davvero delizioso e a casa finirebbe molto presto!!! Un abbraccio e buonissima giornata

  3. Che bell’arrosto!!!! Classimo ma io con la carne di tacchino non l’ho mai fatto ed è una novità piacevole! E’ leggero ma ugualmente gustoso! Baci

  4. grazie mille per aver partecipato, ti ho inserita nella sezione carne e scusami del ritardo ma son incasinata ^__^

    A presto con altre ricette, buona settimana

I tuoi commenti e i tuoi consigli sono sempre ben accetti e utili per migliorarmi:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...