Baccalà allo zafferano con crumble di ceci e sesamo

Baccalà allo zafferano_02

 

In questi giorni, dopo aver conosciuto Cristina, mi sono persa nel suo blog, passando da una ricetta all’altra mentre l’acquolina alla bocca aumentava.

Lei non lo sa, ma io ho lavorato molto nel frattempo e le ho scopiazzato 3 o 4 ricettine davvero niente male che man mano riporterò qui. La prima fra queste è a base di baccalà. Una sfizioseria giusta giusta per due persone, che ti chiedi “Ma perchè non ci ho pensato io?”. Si perchè l’abbinamento con la farina di ceci è davvero insolito, ma forse neanche tanto se andate a vedere gli azzardi culinari di questa foodblogger, alcuni oserei dire addirittura coraggiosi, ma sicuramente da provare prima di storcere la bocca. Quindi, vi consiglio una visitina da Poveri ma belli e buoni se avete in mente di cucinare un po’ di pesce azzurro.

Ma dunque torniamo al nostro baccalà. Si perchè io non ne sono mai stata un’amante, anzi, ve lo devo proprio dire, fino ad un paio di mesi fa non l’avevo mai mangiato nonostante che dalle nostre parti sia un piatto tipico se fatto al pomodoro.

E pensare che è veramente facile da preparare e, se non fosse per la fase di ammollo che può durare qualche giorno, sarebbe anche un piatto di veloce esecuzione! Però potete sempre comprarlo già ammollato se avete fretta!

Comunque, da quando ho cominciato a cucinarlo in modi diversi, ho cominciato ad apprezzarlo e questo piatto me lo fa amare ancora di più! E allora VIVA il baccalà!

Qui trovate la ricetta originale!

Baccalà allo zafferano_04

 

Ingredienti per 2 persone:

Procedimento:

Mettere gli stimmi di zafferano a bagno nel latte.

Nel frattempo lessare il baccalà, spinarlo e spellarlo. In una padella scaldare due cucchiai di olio EVO con lo scalogno tritato e il rosmarino. Quando è caldo, aggiungere il baccalà e cuocere 5 minuti. Salare. Unire quindi anche la panna con lo zafferano e cuocere ancora un paio di minuti.

Preparare il crumble mescolando la farina di ceci con il pangrattato, lo zafferano, i semi di sesamo un cucchiaio di olio EVO e un pizzico di sale. Mescolare bene.

Imburrare delle cocottine (io ho utilizzato delle cocottine da 10 cm per ottenere due porzioni) e passarle con il pangrattato. Dividere il baccalà nelle cocottine e cospargerlo con le briciole del crumble.

Se il baccalà è ancora caldo, basterà infornare con il grill acceso per pochi minuti, giusto il tempo di far rosolare il crumble (a me si è rosolato leggermente troppo!)

Servire subito.

Baccalà allo zafferano_03

 

About these ads

10 pensieri su “Baccalà allo zafferano con crumble di ceci e sesamo

  1. Silvia, quasi mi imbarazzi ma mi fa molto piacere, soprattutto che le ricette funzionino perchè io invento e quando si tratta di trascrivere le grammature è un dramma!!
    questo è ispirato al livornesissimo ceci e baccalà :-)) ma ce n’è un’altra variazione…non l’hai ancora scovata? non ricordo se Poverimabelliebuoni o Insalata Mista, devo controllare
    insomma…ne arrivano altre? o mamma mia….
    ps: ottimo l’abbinamento con la birra ;-))
    Cris

  2. Bella bella questa ricetta, complimenti a Cristina che l’ha ideata e a te che l’hai brillantemente riproposta. Presentata così è davvero gradevolissima. Tu hai pensato ad un abbinamemto insolito, pe me invece non lo è stato perchè fin da piccola ogni volta che era vigilia mia nonna proponeva ballalà e ceci, sempre e solo lo stesso menù, ed i ricordi si sa sono la cosa più buona del mondo, perciò anche io scopiazzerò la tua ricetta e sicuramente sarà il mio antipasto nella vigilia di Natale.
    A presto Emanuela

I tuoi commenti e i tuoi consigli sono sempre ben accetti e utili per migliorarmi:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...