Rotolini farciti al radicchio

 

500 g di radicchio
350 g di ricotta
200 g di farina 00
100 g di taleggio
50 g di semola di grano duro
2 uova
1 tuorlo
Parmigiano
cipolla
olio E.V.O.
sale
besciamella
Procedimento:

Pulire il radicchio, lavare e tagliuzzare finemente. Farlo appassire in una padella con un filo di olio e un cucchiaio di cipolla tritata. Salare. Togliere dal fuoco e unire il taleggio tagliato a dadini. Mescolare fino a quando non si sarà sciolto. Aggiungere un paio di cucchiai di parmigiano tritato e far riposare. Quando si sarà raffreddato aggiungere la ricotta, aggiustare di sale e mettere in frigorifero per almeno 30 minuti.
Lavorare la farina e la semola con le 2 uova e un pizzico di sale. Avvolgere l’impasto in una pellicola trasparente e mettere anch’esso in frigo a riposare per una mezz’ora. Trascorso questo tempo, tirare l’impasto ottenendo una sottilissima striscia, dividerla in due parti e sbollentarla per 4 minuti in acqua bollente salata e a cui ci sarà stato versato anche un cucchiaio di olio. Scolarla e asciugarla su un canovaccio. Stenderla quindi su un foglio di carta da forno, sovrapponendo leggermente le due strisce e ottenendo così un rettangolo di cm 30×25 circa. Spolverizzare di parmigiano e distribuirvi il composto di radicchio al quale sarà stato aggiunto all’ultimo momento il tuorlo. Aiutandosi con la carta da forno, arrotolare la pasta e richiudere a caramella con la carta stessa. Avvolgere la caramella anche in un foglio di carta trasparente e cuocere a vapore per 8 minuti circa. Scolare e far raffreddare. Riporre in frigo per almeno un’ora, quindi si può affettare e disporre le rondelle su di una teglia da forno ricoperta di carta oleata. Versarvi sopra la besciamella o anche soltanto spolverizzarli col parmigiano ed un ricciolo di burro.
Cottura:

Passarli al grill fino a che non si saranno dorati in superficie.
Consigli e commenti:

Una volta affettato il rotolo, è possibile congelare le rondelle. Quando serviranno, sarà sufficiente tirarle fuori dal frigo un quarto d’ora prima di cuocerle e procedere alla cottura come descritto sopra.

Annunci

I tuoi commenti e i tuoi consigli sono sempre ben accetti e utili per migliorarmi:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...