Canocchie al Vapore su Dadolata di Peperoni

Dovreste essere a casa mia quando torturo questi poveri esserini! A qualche animalista forse potrebbero “rizzarsi i peli sulle braccia”, però vi assicuro che se non si puliscono quando sono ancora vive, perdono molto del loro sapore! E poi, io soffro con loro… Spesso urlo, però… sono davvero troppo troppo buone! E il pensiero qua va a mia suocera che mi ha insegnato a cucinarle e a gustarle!

Dal libro “Antipasti e stuzzichini” del Bimby

Ingredienti:  

Per 4 persone:
1400 g di canocchie
50 g di olio evo
1000 g di acqua
1 peperone verde medio
1 peperone giallo medio
1 peperone rosso medio
2 spicchi di aglio
1 limone
1 mazzetto di prezzemolo
sale e pepe q.b.
Procedimento:     

Tritare il prezzemolo 5 sec. vel. 7 (oppure con il coltello) . Lavare con cura le canocchie in acqua salata. Foderare il recipiente del varoma con carta forno e mettere le canocchie (oppure adagiarle su un piatto coperte da un’altro piatto)  . Versare nel boccale l’acqua, una fetta di limone e il sale, posizionare il varoma e cuocere 20 min. temp. Varoma vel. 1 (oppure metterle a cuocere sopra una pentola d’acqua in ebollizione). Lasciare raffreddare leggermente e con una forbice tagliare i gusci sulla schiena per facilitare l’estrazione del mollusco. Mondare i peperoni, togliere i filamenti, lavarli e tagliarli a piccoli dadini di circa 1 cm. Nel boccale pulito (o in una padella) scaldare 40 g di olio con gli spicchi di aglio, insaporire 3 min. 100° vel. 1. Aggiungere la dadolata di peperoni, aggiustare di sale e pepe e cuocere 10 min. temp. Varoma vel. 1 antiorario. Versare la dadolata di peperone in un piatto ovale da portata, poi ricoprire con il mollusco di canocchia. Irrorare con un filo di olio evo, una spolverata di prezzemolo tritato e qualche fetta di limone. Servire il piatto freddo.

Annunci

2 pensieri su “Canocchie al Vapore su Dadolata di Peperoni

  1. Ottima ricetta anche se non credo che riuscirei a pulire le cicale vive!!!
    Un suggerimento: potresti scrivere una sorta di “traduttore” per poter fare le ricette anche senza Bimby, magari spiegando cos’è il Varoma o a che tipo di cottura corrispondono le varie temperature…
    Ciao. E.

    Mi piace

I tuoi commenti e i tuoi consigli sono sempre ben accetti e utili per migliorarmi:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...