Pacchettini di verza

Tante volte vogliamo portare in tavola cose diverse (dalla solita “zuppa”) utilizzando magari ingredienti genuini e che fanno bene alla salute. Però non sempre è facile, soprattutto quando si hanno bambini piccoli che come vedono qualcosa di “verde” cominciano a rabbrividire e a far boccacce. E così non ci resta altro che dare un aspetto particolare alle nostre preparazioni.

Oggi avevo comprato questo cavolo verza e così mi sono cimentata nella preparazione di questi involtini, dandogli però un aspetto più simpatico: dei pacchettini! Ma che cosa ci sarà dentro questi pacchettini? Vediamo insieme la ricetta!

Ingredienti: 

  • 8-10 foglie di verza
  • 300 g di macinato
  • 30 g di parmigiano
  • 100 g di ricotta
  • 1 spicchio di aglio
  • prezzemolo
  • passata di pomodoro
  • olio EVO
  • 1 uovo

Preparazione: 

Lavare la verza e bollirla per qualche minuto in acqua salata (se si desidera bollire anche le foglie di verza non intere che si potranno mescolare all’impasto). Toglierle dall’acqua, farle sgocciolare e raffreddare.

Tritare  metà prezzemolo e unireil parmigiano grattugiato.

In una ciotola mescolare la carne con il parmigiano e il prezzemolo, l’uovo e la ricotta e gli eventuali avanzi di verza tritati col coltello. Salare.

Stendere delicatamente su di un piano di lavoro le foglie di verza e tagliare il torsolo.

Mettere al centro di ogni foglia un cucchiaio di impasto e chiudere a pacchettino fissandolo con il filo da cucina.

Tritare il restante prezzemolo insieme all’aglio e metterlo in una padella insieme a due cucchiai di olio. Far soffriggere leggermente e unire la passata di pomodoro. Salare e far cuocere per una decina di minuti, quindi adagiarvi i pacchettini e coprire.

Cuocere una ventina di minuti e poi servire ben caldi.

 

Annunci

4 pensieri su “Pacchettini di verza

  1. Questi li ha presi TRE volte anche Marco! Ciò significa aver aperto una breccia tipo Porta Pia. Silvia ha conquistato il palato del figlio più difficile…

    Ottimi, da rifare al più presto.

    Mi piace

  2. Lo sai che li preparo anch’io?!! Con qualche variazione nel ripieno, non metto la ricotta ma la mollica di pane bagnata e strizzata. Quindi so quanto siuano gustosi e stuzzicanti ^_^

    Mi piace

I tuoi commenti e i tuoi consigli sono sempre ben accetti e utili per migliorarmi:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...