Cheesecake al profumo di arancia

 

Ma quanto amo la chincaglieria da cucina! E da fervente utilizzatrice (nonchè dimostratrice) Tupperware non potevo non provare questi bellissimi coppapasta! Si tratta infatti di quattro stampini impilabili (si chiama infatti Torre Magica), che al momento di impiattare sono comodissimi perchè permettono al nostro dolce di scivolare facilmente nel piatto: perfetti quindi per dare forma a budini, bavaresi, mousse, tartare, riso, macedonie, polenta, insalate russe, purèè, gelato….

Questo prodotto io l’ho preso in edizione speciale questo Natale e quindi non fa parte per il momento del campionario, ma spero che lo diventi presto perchè è davvero versatile!

CHEESECAKE AL PROFUMO DI ARANCIA

Ingredienti: 

  • 2 tuorli
  • 50 g di zucchero
  • la buccia grattugiata di un’arancia biologica
  • 150 ml di crema di latte (panna)
  • 100 g di Philadelphia
  • una decina di amaretti
  • 1 foglio di gelatina

Procedimento: 

Far ammorbidire la gelatina in acqua fredda.

Montare i tuorli con lo zucchero e la buccia grattugiata dell’arancia e metterli in un recipiente per il microonde (io ho usato la Brocca Microplus da 1 litro). Cuocere 20 secondi a 360W, mescolare e cuocere ancora 20 secondi.

Strizzare la gelatina e aggiungerla alle uova lentamente e sempre mescolando.

Aggiungere il Philadelphia (se volete farlo ancora più ricco, sostituire quest’ultimo con il mascarpone) e mescolare delicatamente con una frusta.

Montare la crema di latte e aggiungerla al composto, mescolando con una spatola.

Riempire per un terzo gli stampi e coprire con gli amaretti sbriciolati.

Impilare la Torre Magica  mettere in frigorifero per almeno 12 ore.

Sformare e servire.

Per chi non avesse il microonde, può immergere la ciottola con le uova  in un altro recipiente contenente acqua calda. Mescolare continuamente.

Se non avete a disposizione la Torre Magica potete utilizzare degli stampini usa e getta e al momento di sformare il nostro cheesecake, tagliarlo e toglierlo delicatamente!

Con questa ricetta partecipo al contest di Cuoco Personale:

Torta di amaretti con le pere

Continua il mio studio sul cibo senza glutine, beh, più che studio i miei sono esperimenti perchè ho ancora poca dimestichezza con le farine però è davvero interessante e in questo trovo grande aiuto dal blog di Felix e Cappera Un cuore di farina senza glutine, dove le ricette sono spiegate dettagliatamente con tante varianti possibili.

Anche io ho apportato una piccola variante alla loro ricetta, spero non me ne vogliano, ma speravo in questo modo di far mangiare un po’ di frutta ai miei bimbi ed in effetti l’esperimento è riuscito e nel giro di un’ora la torta si era già ridotta della metà!

Ingredienti: 

  •  100 g di farina senza glutine per dolci
  • 2 uova
  • 100 g di amaretti
  • 100 g di burro
  • 100 g di zucchero
  • 1 cucchiaio di cacao amaro
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci senza glutine
  • 1 cucchiaino di cannella in polvere
  • 2 cucchiai di rum
  • zucchero a velo consentito
  • 1 pera

Procedimento:

Montare gli albumi a neve.

Tritare gli amaretti.

Lavorare il burro con lo zucchero, quindi unire i tuorli e il rum e montare con delle fruste o col Bimby (2 min. vel. 4).

Aggiungere gli amaretti, il cacao, la cannella, la farina e il lievito e continuare a lavorare il composto (col Bimby ancora 2 min. vel.4).

Per ultimo aggiungere gli albumi lavorando il composto molto delicatamente con un mestolo (nel Bimby 3o sec. antiorario vel. 2) e la pera sbucciata e tagliata a piccoli pezzi.

Versare il composto in una teglia (io ho scelto di farlo a forma di ciambella ma secondo me è perfetto anche come plumcake) imburrata e infarinata.

Consiglio di usare uno stampo non troppo grande perchè l’impasto non è molto e quindi potrebbe rimanere bassa, proprio come è accaduto a me!

Cuocere 30 minuti in forno preriscaldato a 190°C.