Involtini di arista sfumati alla birra con pisellini profumati

Ogni giorno mettere a tavola qualcosa di diverso che soddisfi tutte e cinque le  bocche non è facile, ma questi involtini mi hanno davvero stupito, talmente tanto che a me ne è toccato solo mezzo!!!

Presumo quindi che siano piaciuti! E li metto tra le ricette da riproporre settimanalmente a casa mia!

Ingredienti: 

  • 10 fettine sottili di arista di maiale
  • rosmarino
  • aglio
  • sale
  • mezzo porro
  • 10 foglie di radicchio
  • 10 bastoncini di emmental
  • 50 g di pancetta a cubetti
  • 200 g di pisellini congelati
  • 1 carota
  • 1 noce di burro
  • mezzo bicchiere di birra rossa
  • 1 cucchiaino di fecola

Preparazione:

Mettere le fette di arista su di un piano di lavoro e condirla con sale e rosmarino e aglio tritati. Adagiare su ogni fetta una foglia di radicchio (o ritagliarla della grandezza della fetta di carne) e un bastoncino di emmental. Arrotolare e chiudere con uno stecchino.

Mettere in un pentolino il burro con uno spicchio di aglio tritato, la pancetta e la carota tagliata a piccoli cubetti. Far rosolare e aggiungere i pisellini. Salare e far cuocere coperti per circa un quarto d’ora o finchè i pisellini non saranno diventati teneri. Se necessario aggiungere un po’ d’acqua.

In una padella mettere l’olio con il porro tagliato finemente. Appena il porro si sarà ammorbidito adagiarvi sopra gli involtini e farli rosolare su tutti i lati. Salare e sfumare con la birra.

Dopo una decina di minuti di cottura, togliere gli involtini e far addensare la salsa con un cucchiaio di fecola fuori dal fuoco.

Impiattare gli involtini con i pisellini e la salsina aromatizzata alla birra.

 

 

 

Pasta e ceci

Un classico, ma su cui non mi sono mai cimentata… eppure è molto semplice da preparare e, infondo, i ceci sono gli unici legumi che mi piacciono e che mangio volentieri.

Certo che, seppure semplice, è un piatto che richiede il suo tempo a meno che non si vogliano comprare i ceci già cotti.

Ma a me piace il “fai da te” e così la sera prima ho messo a bagno 300 g di ceci, che sono tanti anche per quattro persone (infatti, si sa, stando nell’acqua raddoppiano il loro volume), però, quelli che non ho usato per la pasta, li ho utilizzati per fare una deliziosa cremina da degustare coi crostini, e, udite udite, mi sono cimentata anche nella preparazione del famoso Hummus, questa deliziosa cremina araba da spalmare sul pane azzimo o da servire insieme al pinzimonio. Ma di questo parleremo in apposito capitolo!

Dedichiamoci ora alla nostra pasta! Ho scelto di utilizzare le mezze maniche perchè secondo me la grandezza di questo tipo di pasta si adatta bene a questo tipo di condimento, che io considererei contadino in quanto è un piatto che deriva dalla nostra tradizione!

Ingredienti: 

  • 300 g di ceci
  • rosmarino
  • tre cucchiai di passata di pomodoro
  • aglio
  • 300 g di pasta tipo mezze penne
  • 100 g di pancetta tagliata a cubetti

Procedimento: 

Dopo aver tenuto i ceci a bagno per almeno 12 ore lessarli in pentola a pressione per circa 30 minuti coperti da abbondante acqua.

Al termine della cottura scolare i ceci.

In una padella far soffriggere l’aglio e il rosmarino tritati al coltello con due cucchiai di olio, aggiungere la pancetta e farla rosolare. Unire circa metà  ceci (il resto potrete utilizzarli per molte altre preparazioni), far insaporire e salare.

Aggiungere la passata di pomodoro e mescolare bene. Prelevare un terzo dei ceci  e frullarli con il mixer insieme a due cucchiai di acqua bollente. Riportare il tutto in padella. Cuocere la pasta al dente e condirla con questa preziosa salsa.

Spaghetti aglio olio e peperoncino

 

 

Apro oggi questo blog e lo inauguro con una delle mie ricette preferite. Perchè poi? Perchè l’aglio olio e peperoncino è una delle ricette più semplici da preparare che però necessita di alcune accortezze e che io ho comunque modificato aggiungendo alcuni ingredienti che gli danno ancora più sapore e soprattutto colore, in questa stagione che vede il risvegliarsi della natura. Inoltre, lo devo ammettere, fra pochi giorni terminerà la mensa a scuola dei miei bambini e, avendoli a pranzo sempre a casa, questo è un piatto che non potrò proporgli in quanto a noi piacciono proprio PICCANTISSIMI!

 

Ingredienti per due persone (ATTENZIONE: cibo altamente afrodisiaco!):

 

  • 150 g di spaghetti n.5Aglio, olio e peperoncino
  • 2 spicchi di aglio
  • 2 peperoncini diavoletti
  • una fetta di pancetta affumicata tagliata a dadini
  • 4 pomodorini
  • prezzemolo tritato
  • olio EVO
  • sale

 

 

 

 

 

Procedimento:

Mettere a cuocere la pasta in una pentola di acqua bollente salata.

Mentre la pasta cuoce, mettere in una padella poco olio, uno spicchio d’aglio tritato e i peperoncini sbriciolati. Far soffriggere e aggiungere la pancetta.

Quando la pancetta sarà ben rosolata unire i pomodorini tagliati a piccoli pezzi (per evitare di schizzare togliere fare questo procedimento lontano dal fuoco)  e proseguire la cottura  per pochi minuti.
Una volta che gli spaghetti saranno cotti (mi raccomando “al dente”) saltarli nella padella aggiungendo ancora un filo di olio e spolverizzando con prezzemolo tritato!
Et voilà: il piatto è pronto! BUON APPETITO!