Millefoglie di baccalà e pane carasau

Millefoglie

 

Qualche giorno ci siamo divertiti con un giochino insieme a Q.B. in cucina quanto basta: sono stata brava e gli indizi erano davvero facili perciò la ricetta è stata indovinata subito. Potrete dunque trovare questa ricetta oltre che qui anche sul sito di QB e vi ricordo che sta per uscire il nuovo numero in edicola!

Ingredienti:

  • 450 g di baccalà ammollato per tre giorni
  • 2 patate medie
  • 300 cc di latte
  • pane carasau
  • brodo vegetale
  • sale
  • olio EVO
  • pepe arlecchino
  • 1 spicchio di aglio
  • prezzemolo

Procedimento:

Lessare le patate.
In un’altra pentola con l’acqua in ebollizione lessare il baccalà per pochi minuti, quindi scolarlo, togliere la pelle e le spine e sfilacciarlo.
In una padella mettere due cucchiai di olio con l’aglio in camicia. Accendere il fuoco e far insaporire, quindi togliere l’aglio e unire il baccalà e il latte. Salare e pepare. Cuocere fintanto che il latte non si sarà ritirato, quindi aggiungere le patate che avrete pelato e schiacciato nell’apposito attrezzo o nel passaverdure.
Mescolare bene facendo amalgamare il tutto. Aggiungere anche il prezzemolo tritato.
Bagnare per pochi istanti il pane carasau a pezzi nel brodo vegetale caldo.
Comporre il piatto alternando gli strati di pane carasau e di crema di baccalà.

Millefoglie_02

Millefoglie di pane carasau e verdure di Cle

Ok, ammetto che in questo periodo la mia fantasia scarseggia, ma non è colpa mia se avete dei blog così belli e le vostre ricette sono una tentazione! E così anche oggi non ho resistito: ho rubato una ricetta ad un’amica foodblogger che stimo molto.

Anche questa volta non mi ha davvero deluso! Anzi, talmente buono questo piatto che tutti hanno chiesto il bis.

Qui trovate la ricetta di Cle. Io come al mio solito, in questi casi adoro fare dei piccoli cambiamenti utilizzando prodotti che ho già in casa o che so che la mia famiglia preferisce. Del resto anche Cle lo dice: questa ricetta è una ricetta “svuotafrigo”, ovvero, il pane carasau si abbina perfettamente a qualsiasi ingrediente… Io altre volte l’ho sperimentato con salsiccia e stracchino, con un sughettino leggero di pomodoro, ecc.

Ingredienti:

  • 250 g di pane carasau
  • 4 zucchine
  • 4 pomodori da insalata abbastanza maturi
  • 2 mozzarelle fior di latte
  • olio EVO
  • sale
  • menta
  • basilico
  • origano
  • parmigiano grattugiato

Procedimento:

Lavare le zucchine e ridurle a Julienne (io ho utilizzato l’Affettatutto Fantasia Tupperware), oppure tritarle con l’apposito robot. Condirli con olio, sale e menta fresca spezzettata.

Lavare i pomodori e tagliarli a fette. Condirli con olio, sale, basilico spezzetato a mano e origano.

In genere si usa bagnare il pane carasau con dell’acqua o del brodo prima di utilizzarlo. In questo caso io ho preferito evitare perchè in cottura comunque queste verdure rilasciano parecchia acqua di vegetazione e anche la mozzarella fa la sua parte.

Quindi ungere leggermente una teglia da forno (Lasagnera Ultrapro Tupperware) distribuirvi sopra il pane, spezzettandolo all’occorrenza.

Ricoprire il pane con uno strato di zucchini, uno di pomodori e quindi la mozzarella.

Procedere in questo modo a strati fino ad esaurimento degli ingredienti.

In ultimo spolverizzare con del parmigiano grattugiato.

Porre la teglia in forno a 200° per circa 10 minuti.

Aspettare qualche minuto prima di tagliare e servire.

Questo piatto è comunque buonissimo anche freddo.

Con questa ricetta partecipo al contest di Fior di Rosmarino: