Lasagnetta agli asparagi e stracchino

Chissà perchè, ma appena vedo una ricetta con gli asparagi mi vien voglia subito di provarla e così è stato anche per queste lasagne dopo averle viste sul blog Italians Do Eat Better, come per la tartare di asparagi pubblicata qualche giorno fa.

Buone quasi all’inverosimile e molto molto delicate al palato. Del resto non resisto a niente che contenga besciamella, ahimè!!!

Ingredienti:

  •  50o g di asparagi freschi
  • 1 confezione di lasagne fresche
  • 200 g di stracchino
  • 100 g di prosciutto cotto
  • parmigiano
  • 25 g di burro
  • 50 g di farina
  • 500 ml di latte
  • noce moscata
  • sale

Procedimento:

Per prima cosa preparare la besciamella. Io utilizzo il Bimby: inserisco tutti gli ingredienti insieme (burro, latte, farina, noce moscata grattugiata, sale) e cuocio per 12 minuti a 90° vel. 4. Altrimenti farla in maniera tradizionale sul fuoco o utilizzare quella pronta.

Pulire gli asparagi, lavarli e metterli a cuocere in abbondante acqua fredda con sale e una spruzzata di limone. Cuocere finchè non saranno diventati teneri.

Quando la besciamella si sarà raffreddata, unire lo stracchino e mescolare o frullare insieme. Prelevarne due mestoli e metterli da parte.

Mettere da parte le punte degli asparagi e tritare il resto col Bimby (pochi secondi a vel. 10) o con altro frullatore. Unirli alla besciamella e mescolare.

Tagliare il prosciutto cotto a striscioline.

Adesso assembliamo le nostre lasagne.

Imburriamo una lasagnera e versiamoci sopra la besciamella con gli asparagi. Stendervi sopra la pasta e versarvi ancora un po’ di besciamella con gli asparagi. Distribuirvi sopra un po’ di prosciutto cotto, quindi proseguire con gli altri strati fino ad esaurimento degli ingredienti.

In ultimo versare sopra le lasagne la besciamella senza asparagi. Spolverizzare con il parmigiano grattugiato e con dei fiocchi di burro.

Cuocere in forno per 30 minuti a 200°, o finchè non si sarà formata una lieve crosticina in superficie. Distribuire sopra le punte degli asparagi e servire.

Insalata messicana

Si dice Messico, si dice fagioli! Io non li amo molto ma, mescolati a questa insalatina sono una vera bontà!

Il mais e il jalapeno, inisme ai fagioli appunto, sono gli alimenti che caratterizzano di più la cucina messicana.

Secondo la cultura Maya infatti l’uomo è stato creato una pallina di acqua e mais modellata dagli dèi, per questo per i Maya il mais è un alimento sacro.

Ingredienti:

  • insalatina da taglio
  • una lattina di mais
  • 10 cialde di Grok croccante gusto deciso
  • 2 jalapeno in salamoia
  • 150 g di fagioli tabaccara e fagioli neri
  • 1 rametto di rosmarino
  • 1 spicchio di aglio
  • 80 g di prosciutto cotto tagliato a striscioline
  • olio EVO
  • sale

Procedimento:

La sera prima ho messo i fagioli a bagno e la mattina li ho fatti cuocere nella legumiera di vetro con acqua rosmarino e aglio per circa 30 minuti dal momento del bollore. Quindi li ho scolati.

Ho lavato l’insalata e tagliato le foglie più grosse in striscioline.

In una capiente insalatiera ho messo l’insalata, i fagioli raffreddati, il mais sgocciolato, i jalapeno tritati con il coltello, il prosciutto cotto. Ho condito con sale e olio (eviterei l’aceto per questa insalata) e vi ho sbriciolato sopra il Grok croccante dal gusto deciso.

Crocchette di miglio

Lo ammetto: ero un po’ scettica su questo ingrediente perchè “il miglio non è quella cosa che mangiano gli uccellini?”, mi chiedevo. Però ieri ho comprato un libro di cucina con ricette senza glutine in cui veniva esaltato questo alimento, insieme alla Quinoa e all’Amaranto, ingredienti che fino a un paio di mesi fa non sapevo neanche che esistessero. Ma anche in cucina non si finisce mai di imparare e così questa sera ho preparato queste deliziose crocchettine, che hanno reso felici un po’ tutti! E questo non è poco avendo cinque bocche da accontentare!

Trovo che siano ottime per accompagnare un aperitivo, oltre che ad essere un perfetto secondo piatto.

Ingredienti: 

  • 250 g di miglio
  • 4 cucchiai di farina senza glutine per impasti salati
  • 1 cipolla
  • prezzemolo
  • 100 g di prosciutto tritato
  • 3 uova
  • farina di mais per impanare
  • sale
  • olio per friggere

Preparazione: 

Cuocere il miglio in 500 cc di acqua salata(cioè il doppio del peso del miglio) per 20 minuti (o finchè l’acqua non si sarà completamente assorbita) in una pentola con il coperchio.

Lasciarlo raffreddare e quindi sgranarlo.

Unire la cipolla tritata e il prezzemolo al miglio, mescolare e quindi aggiungere anche il prosciutto.

Montare l’albume di due uova a neve. E unirlo al composto rimestando delicatamente per evitare di smontare l’albume.

Formare ora delle crocchette (è un lavoraccio, ma necessario!), rotolarle nell’uovo e nei tuorli avanzati, precedentemente sbattuti con una forchetta.

Quindi passarle nella farina di mais.

In una padella scaldare l’olio e friggerci le crocchette.