Ditalini integrali al pesto di rucola e pompelmo

Ditalini rucola e pompelmo_01

Con mio grande piacere ho ricevuto l’invito a partecipare ad EXTRA PASTA, l’iniziativa che vede protagonista l’olio extra vergine d’oliva e che è successiva a EXTRA DOLCE, di cui è già uscita la pubblicazione. Entrambe fanno parte della collana EXTRA RICETTE.

logo_EXTRAricette

Questa volta l’olio potrà essere contenuto sia nel ripieno, che nel condimento, che nell’impasto stesso.

Per Extra Pasta, il comitato che selezionerà le ricette è composto dalla food reporter Laura Adani (lauraadani.com), da Enrico Bartolini, il cuoco del Devero Ristorante, che quest’anno ha avuto la seconda stella Michelin, da Alberto Grimelli direttore di Teatro Naturale (teatronaturale.it), la testata giornalistica on line dedicata all’agricoltura e all’alimentazione e da Carla Latini (carlalatini.com), grande esperta di pasta (a lei si deve la riscoperta e la promozione del grano Senatore Cappelli).
Gli autori delle prime tre ricette selezionate dal comitato riceveranno una copia del libro Terred’Olio 2014 e una copia de Il Vino. Istruzioni per l’uso.
L’autore o autrice della ricetta che riceverà il maggior numero di apprezzamenti, potrà trascorrere una giornata ospite nelle cucine di Enrico Bartolini al Devero Ristorante, in Brianza, per carpirne i segreti.
Purtroppo in questo periodo sono stata presa da una serie di eventi che non mi hanno permesso di dedicare più di una ricetta a questa iniziativa, ma questo piatto dovevo assolutamente presentarlo perchè qui l’olio è davvero protagonista. E’ una ricetta che faccio spesso d’estate perchè è buona da gustarsi sia calda che fredda per la presenza del pompelmo rosa che dona freschezza. Ho deciso di abbinare olio di oliva extravergine di solo olive Lazzero per il suo sapore lievemente piccante e fruttato che ben si sposa con la rucola e il pompelmo.
Ditalini rucola e pompelmo_02

Ingredienti per 4 persone:

  • 350 g di ditalini di farro integrale (o altra pasta corta)
  • 40 g di gherigli di noci
  • 40 g di pinoli
  • 100 g di rucola
  • 50 g di grana padano
  • olio Extra Vergine di Oliva Lazzero
  • succo di mezzo pompelmo rosa
  • scorza di pompelmo sbollentata e tagliata finemente
  • 1 spicchio di aglio (facoltativo)

Procedimento:

In un mortaio pestate l’aglio con la rucola e le noci, ma se non l’avete fate come me: in un piccolo frullatore mettete l’aglio, la rucola, il grana, i pinoli e frullate finemente, quindi cominciate a inserire l’olio lentamente e continuando a frullare fino ad ottenere una crema verde brillante. Per evitare che si annerisca inserite anche un cubetto di ghiaccio. Spremete il pompelmo dopo averne prelevato la scorza e unitelo al pesto di rucola.
Cuocere la pasta in acqua poco salata e scolatela. Condirla fuori dal fuoco con il pesto e decorarla con le scorze di pompelmo precedentemente sbollentate per fargli perdere un po’ d’amaro e poi tritate con il coltello.
Ditalini rucola e pompelmo_03
Annunci

Sedani con pesto di rucola e pompelmo

Ecco un piatto estivo, buono sia caldo che freddo, con un retrogusto amarognolo e molto molto profumato.

La ricetta è di Fabio Campoli, noto chef televisivo che io ho il piacere di conoscere! Anzi, per la verità la prima volta che ho assaggiato questo primo è stato proprio preparato da lui medesimo!

Inutile dire che tutto quello che lui prepara ha un altro sapore, però io ci metto tutto il mio impegno per imitarlo!

Ingredienti:

  • 350 g di sedani (o altra pasta corta)
  • 40 g di gherigli di noci
  • 40 g di pinoli
  • 100 g di rucola
  • 50 g di parmigiano
  • olio EVO
  • succo di mezzo pompelmo
  • scorza di pompelmo sbollentata e tagliata finemente
  • 1 spicchio di aglio

Procedimento:

In un robot  (io ho sempre il mio fedele Bimby) mettere i pinoli, le noci, l’aglio, il parmigiano e tritare finemente.Aggiungere quindi la rucola, le scorze di pompelmo, due cubetti di ghiaccio e il sale. Riprendere a frullare aggiungendo l’olio a filo fino a formare una crema. Cuocere la pasta e condirla lontano dal fuoco con la crema di rucola e il succo di pompelmo. Decorare col parmigiano tagliato a filetti e un po’ di scorza di pompelmo tritata.