Mojito cheesecake

Appena lessi questa ricetta nel blog Bon appétit capii che questo dolce era proprio quello che cercavo per presentarlo alla festa d’estate organizzata a casa mia sabato scorso. Questo perchè eravamo davvero tanti (circa 40 persone) e volevo concludere con qualcosa di particolare che non fosse la solita torta. Devo dire che sono riuscita davvero a stupire i miei ospiti, sia per la bontà che per la particolare presentazione finger food. In effetti questo era il pezzo forte della serata ed è proprio da qui che voglio cominciare a presentare tutte le prelibatezze che ho portato in tavola.

Ingredienti per circa 50 mini porzioni:

  • 180 g di biscotti secchi
  • 80 g di riso soffiato
  • 90 g di burro fuso
  • 500 g di Philadelphia
  • 400 g di yogurt al limone
  • 250 g di zucchero di canna
  • 100 ml di rum
  • 3-4 cucchiai di latte
  • 3 lime + 2 per guarnire
  • 20 foglioline di menta + quella per guarnire
  • 6 fogli di colla di pesce

Procedimento:

In un robot da cucina sbriciolare i biscotti e mescolarli al riso soffiato. Versarvi il burro e mescolare ancora. Mettere un cucchiaio di questo preparato in ogni bicchierino pressandolo un po’ e riporre i bicchierini in frigo mentre preparerete la crema.

Mettere la colla di pesce ad ammorbidirsi in acqua fredda.

Nel frattempo mescolare lo yogurt e il Philadelphia nel vostro robot o nel mixer. Continuando a mescolare aggiungere quindi lo zucchero, il rum, la scorza di lime grattugiata, il succo di lime e le foglie di menta tritate grossolanamente.

Scaldare il latte e unirvi la colla di pesce ben strizzata. Farla sciogliere bene e aspettare qualche minuto che il tutto si raffreddi un po’, quindi unirlo al resto della crema e mescolare bene ancora.

Versare il composto nei bicchierini e riporli in frigo per qualche ora (io li ho preparati il giorno prima). Avendone preparati ben 50, mi hanno riempito un intero ripiano!!!

Al momento di servire, decorare ogni bicchierino con uno spicchio di lime, qualche fogliolina di menta, una cannuccia e un ombrellino, proprio come fosse il classico cocktail!

 

Con questa ricetta partecipo al contest di Dolci a Gogo:

 

Aperitivo al sedano

Dovete sapere che a casa di mia madre ho una centrifuga acquistata durante la mia adolescenza in uno dei miei momenti di dieta pazza!

Ebbene ogni tot anni la tiro fuori e ricomincio ad utilizzarla fino a quando mi accorgo che per avere pochi ml di succo occorre utilizzare chili di frutta e verdura, con un’alta percentuale di spreco dunque. A quel punto mi ricordo il motivo per cui era stata riposta le volte precedenti e procedo a reimballare il tutto fino alla volta successiva!

Non si può dire che non sia sano, ovviamente: un vero concentrato di vitamine, ma alla fine, non è meglio sgranocchiarsi una bella carota piuttosto che berne il succo?

Intanto però questa volta avevo voglia di provare questo aperitivo e, devo ammettere, che è davvero buono, ma soprattutto dissetante in questi giorni di calura, in cui Caronte non ci da tregua.

Ingredienti:

Procedimento:

Iniziare decorando il bicchiere dove serviremo il cocktail. Passare dunque il lime sul bordo del bicchiere e quindi passare quest’ultimo nello zucchero.

Centrifugare il sedano insieme al lime.

Mettere il ghiaccio nei due bicchieri e versarvi il rum e quindi il centrifugato. Grattugiarvi anche lo zenzero Tec-Al.

Servire subito, magari accompagnando con del pinzimonio.

Torta di amaretti con le pere

Continua il mio studio sul cibo senza glutine, beh, più che studio i miei sono esperimenti perchè ho ancora poca dimestichezza con le farine però è davvero interessante e in questo trovo grande aiuto dal blog di Felix e Cappera Un cuore di farina senza glutine, dove le ricette sono spiegate dettagliatamente con tante varianti possibili.

Anche io ho apportato una piccola variante alla loro ricetta, spero non me ne vogliano, ma speravo in questo modo di far mangiare un po’ di frutta ai miei bimbi ed in effetti l’esperimento è riuscito e nel giro di un’ora la torta si era già ridotta della metà!

Ingredienti: 

  •  100 g di farina senza glutine per dolci
  • 2 uova
  • 100 g di amaretti
  • 100 g di burro
  • 100 g di zucchero
  • 1 cucchiaio di cacao amaro
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci senza glutine
  • 1 cucchiaino di cannella in polvere
  • 2 cucchiai di rum
  • zucchero a velo consentito
  • 1 pera

Procedimento:

Montare gli albumi a neve.

Tritare gli amaretti.

Lavorare il burro con lo zucchero, quindi unire i tuorli e il rum e montare con delle fruste o col Bimby (2 min. vel. 4).

Aggiungere gli amaretti, il cacao, la cannella, la farina e il lievito e continuare a lavorare il composto (col Bimby ancora 2 min. vel.4).

Per ultimo aggiungere gli albumi lavorando il composto molto delicatamente con un mestolo (nel Bimby 3o sec. antiorario vel. 2) e la pera sbucciata e tagliata a piccoli pezzi.

Versare il composto in una teglia (io ho scelto di farlo a forma di ciambella ma secondo me è perfetto anche come plumcake) imburrata e infarinata.

Consiglio di usare uno stampo non troppo grande perchè l’impasto non è molto e quindi potrebbe rimanere bassa, proprio come è accaduto a me!

Cuocere 30 minuti in forno preriscaldato a 190°C.