Linguine con vongole, pomodorini e zucchine

Cosa non si riesce a fare con le zucchine? Ritengo che sia uno degli alimenti più versatili. Si uniscono bene al pesce, alla carne, alla pasta, al formaggio….

Ingredientii:

  • 500 g di vongole veraci
  • una decina di pomodorini
  • 2 zucchine
  • olio EVO
  • prezzemolo
  • 1 spicchio di aglio
  • 1 peperoncino
  • sale
  • 350 g di linguine

Procedimento:

Lavare le vongole e lasciarle a bagno per un’oretta in acqua salata. Farle aprire in una padella con quattro cucchiai di acqua e due di olio EVO. Quando si saranno aperte, filtrare l’acqua rimasta.

Mettere a cuocere la pasta in acqua salata bollente.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

In un’altra padella far soffriggere l’aglio, il peperoncino e il prezzemolo tritati in due cucchiai di olio EVO. Aggiungere le zucchine tagliate a julienne e farle andare un paio di minuti, quindi unire i pomodorini tagliati in piccoli pezzi.

 

 

 

 

 

 

 

Proseguire la cottura ancora due minuti aggiungendo l’acqua delle vongole e salare. Unire in un ultimo le vongole e girare facendo amalgamare il tutto.

E con questo bel sughetto condire le fettuccine! Buon appetito!

Fagottini di Baby

 

Stasera avevo voglia di provare qualcosa di diverso per cucinare il solito petto di pollo. Il guaio in casa mia è che i miei figli non accettano volentieri le novità (vedi il mio About) così finisco sempre col fare a loro le solite cose e oso un po’ di più con mio marito (che anzi dice che ho poca fantasia!)

Scuriosando tra i vari blog ho trovato proprio una ricettina al caso mio di un’altra mia amica foodblogger:  Baby, anche lei conosciuta attraverso un’altra passione che ci accomuna e cioè la lettura. Ultimamente mi sto rendendo sempre più conto che i lettori sono dei gran buongustai!

Insomma, per farla breve, come ho messo in tavola questi fagottini c’è stata una ressa per aggiudicarseli, col risultato che io li ho appena assaggiati. Quindi qua posso pubblicamente ringraziare Baby perchè finalmente ho un’altra pietanza da aggiungere alla lista di quel poco che mangiano i miei bimbi. Oltretutto poi è anche una ricetta sfiziosa per noi adulti.

Ingredienti:

  • 1 rotolo di pasta sfoglia
  • 2 fette di petto di pollo
  • 1 zucchina
  • ½ cipolla
  • 1 confezione di crema vegetale (Hoplà)
  • Curry
  • Salsa di soia
  • Olio, sale

Procedimento:

Tagliare il pollo a striscioline e metterle in una ciotola con un cucchiaio di olio, la salsa di soia e il curry (entrambi quanto se ne desidera).

Pulire e tagliare la cipolla e le zucchine a fiammifero, soffriggere la cipolla in una padella con un filo d’olio, aggiungere le zucchine e cuocerle per circa 5 minuti o fino a quando non saranno abbastanza cotte, aggiungere la crema vegetale, del curry e del sale, mescolare il tutto fino a quando la crema non si rapprenda.

In una padella cuocere le striscioline di pollo.

Srotolare la pasta sfoglia e dividerla in quattro parti uguali, mettere al loro interno un po’ dei due condimenti e chiudere a pacchetto.

Mettere i quattro fagottini su una teglia da forno ricoperta di carta da forno e cuocere percirca 15/20 minuti a 180°C o fino a quando non si vedrà la pasta sfoglia dorata. Se necessario utilizzare il grill.

 

 

Servire non troppo caldi.


Crumble con gli zucchini

E finalmente ieri sera sono riuscita a preparare questo piatto che era un po’ che mi faceva l’occhiolino dal blog Alterkitchen della mia amica Giulia, la cui amicizia è nata da un’altra passione: quella per i libri, in particolare per i gialli, thriller e quant’altro, ma poi abbiamo scoperto di avere anche quest’altra cosa in comune e allora… eccoci qua!

Gli zucchini! Uno dei miei vegetali preferiti e che trovo che si prestino per una miriade di ricette. Ieri appunto le ho utilizzate in questo modo insolito, insolito soprattutto per un crumble essere salato, ma l’idea è davvero geniale!

Ingredienti:

  • 500 gr di zucchine
  • 150 g di feta
  • qualche fogliolina di menta
  • sale
  • olio EVO
  • 1 cucchiaio di semola
  • 150 g di farina 00
  • 80 g di burro
  • peperoncino

Preparazione:

La prima cosa da fare dopo aver lavato e spuntato le zucchine, è quella ingrata di grattugiarli. Fortuna che esistono degli attrezzi in grado di farci risparmiare tempo!

E così, col mio Saladino, in men che non si dica, le mie zucchine erano pronte per essere condite. Prima ho messo il cucchiaio di semola che serve per assorbire l’acqua di vegetazione e ho mescolato bene, poi  ho messo un po’ di sale, un po’ di olio, la menta tritata e la feta precedentemente schiacciata. Ho mescolato ancora e questo è il risultato:


Ho messo nella teglia precedentemente unta con un po’ di olio:

Adesso facciamo il crumble mettendo in un recipiente la farina con un po’ di sale, di peperoncino e il burro tagliato a tocchetti. Ho cominciato a lavorare il tutto con le punte delle dita in modo da formare delle briciole. Quando il risultato mi è sembrato ottimale l’ho versato sulle zucchine e l’ho livellato.

Adesso non rimane che infornare: a 180° C per 30 minuti. Io ho optato per la funzione ventilata per far in modo che asciugasse bene il sopra e verso la fine della cottura ho acceso anche un po’ il grill per fargli prendere un po’ di colore. Ma in questo ognuno deve regolarsi col proprio forno.

E’ pronto!

Come con tutte le preparazioni col burro, meglio lasciar raffreddare un pochino e poi si può servire:


Fusilli zucchine e ricotta

Capita a tutti di domandarsi “E ora che metto sui fornelli?” quando ormai manca meno di mezz’ora all’ora di sedersi a tavola! Allora quale è la prima cosa che uno fa in queste situazioni? Io, ad esempio, apro il frigo e faccio il punto della situazione! Oggi per esempio è ciò che ho fatto: per la verità ci ho trovato un po’ di desolazione però c’era un contenitore di ricotta (che per altro andava incontro alla scadenza) e qualche zucchino (verdura che non manca mai in quanto si presta ad un migliaio di preparazioni). E’ bastato quindi fare 1+1 e il risultato è stato: fusilli zucchine e ricotta!

Ingredienti:

  • 150 g di fusilli
  • 2 zucchine
  • 200 g di ricotta
  • 1 scalogno
  • olio EVO

Procedimento:

Mentre la pasta cuoce, mettere a rosolare in una padella uno scalogno tritato con poco olio. Aggiungere quindi gli zucchini tagliati a mezzelune. Quando quest’ultimi si staranno per colorire unire la ricotta diluendola con un poco di acqua di cottura della pasta e mescolare bene. Frullare una parte di questo sughetto con un frullatore ad immersione (se necessario diluire ancora con un po’ d’acqua) e rimettere in padelle.

Condire la pasta e impiattare!

BUON APPETITO!