Torta cioccopere di Marco Bianchi

Cioccopere vegan_02

Da quando sono tornata a vivere con mia madre, anche la televisione è tornata nella mia vita: prima difficilmente l’accendevo essendo un’amante del silenzio, adesso invece è praticamente sempre accesa e, fortuna, che oltre a qualche odiosissimo format televisivo e qualche necessario telegiornale, ogni tanto capita di vedere qualche trasmissione dedicata al cibo. So già che ora qualcuno avrà da ridire che “La Prova del Cuoco” non è il non plus ultra delle trasmissioni dedicate alla cucina e che qualcuno invece osanna la Clerici, io invece mi limito ad osservare e a prendere qualche buono spunto qua e là, soprattutto da quest’anno che anche Marco Bianchi fa parte della squadra. Sapete che la cucina vegana, vegetariana o comunque salutista mi interessa molto e quando ho visto questa torta ho pensato che faceva proprio al caso mio perchè i miei figli l’avrebbero adorata per tutto il cioccolato presente e io non avrei dovuto dire loro che non contiene uova, burro ecc. ma anzi tutti ingredienti fondamentali per la nostra salute, compreso il cioccolato!!! Si fanno già abbastanza male da soli comprando merendine e succhi di frutta che ogni tanto bisogna che intervengo in maniera adeguata!

Questa torta Marco Bianchi l’ha preparata il giorno del suo compleanno e ora capisco perchè. Certo non è il caso di ricoprirla di panna montata, ma perchè non dividerla a metà, riempirla di marmellata e magari glassarla con altro cioccolato? Sarà la vostra sacher vegan!

Io invece ho applicato piccole varianti, diminuendo di 50 g il cioccolato fondente, utilizzando delle pere non sciroppate, motivo che mi ha portato anche ad aumentare lo zucchero di 30 g e diminuendo la cottura: 40 minuti sono sufficienti, almeno nel mio forno, 1 ora sarebbe stato troppo. E poi, non me ne voglia Marco, per esigenze fotografiche e solo per quelle, ho spolverizzato leggermente di zucchero a velo la torta.

Cioccopere vegan_01

Ingredienti per uno stampo di 24 cm di diametro:

  • 250 g di farina integrale
  • 80 g di mandorle tritate
  • 100 g di zucchero di canna (io ho utilizzato Moscobado)
  • 90 g di amido di frumento (frumina)
  • 1 bustina di lievito
  • 300 g di cioccolato amaro al 70%
  • 600 ml di latte di mandorle
  • 2 pere

Procedimento:

In una ciotola mescolare gli ingredienti secchi: farina, lievito, zucchero, frumina e mandorle tritate. Versare 1/4 di latte di mandorla.

Nel frattempo mettere a sciogliere il cioccolato tagliato a pezzetti in un pentolino sul fuoco insieme a 3/4 del latte di mandorla fino a completo scioglimento. Mescolare bene. Versare nella ciotola e mescolare molto bene. Sbucciare e tagliare a piccoli pezzi anche le pere. Unire anch’esse al resto e mescolare ancora.

Ricoprire uno stampo da dolci con della carta forno bagnata e strizzata e versarvi il composto. Cuocere in forno a 190°-200°C per circa 40 minuti. La prova stecchino è sempre valida anche se Marco ci dice che questo dolce è ancora più buono se all’interno rimane umido.

Niente da invidiare a quella tradizionale!

Annunci

19 pensieri su “Torta cioccopere di Marco Bianchi

  1. Anche io l’ho visto l’altro giorno e l’ho segnata subito, veloce e mi sa davvero buona!
    la preparerò presto… la tua è venuta benissimo! …e vedo che come ha detto la Clerici hai messo un po’ di zucchero di canna in più 😉

    Liked by 1 persona

  2. Vedi, io non ho la televisione in casa mia e questo post mi è molto utile e mi può dare qualche spunto utile! 🙂 Questa torta è bellissima!!!… Più o meno sono ingredienti che uso di solito nelle mie ricette, ha un aspetto molto invitante!

    Mi piace

  3. Ogni tanto seguo anche io Marco Bianchi sui social e ha propone delle soluzioni che sono sempre molto invitanti. Questa torta l’ho sentita nominare tante volte ma non l’ho mai provata…a vedere la tua fa davvero gola…mi sa che la metto in cantiere! 🙂

    Mi piace

  4. io guardo taaaantissima televisione, ma Marco Bianchi mi mette un po’ di tristezza… sarà che siamo un po’ agli antipodi culinari…
    certo questa torta l’assaggerei volentieri, ma non giurerei di non metterci anche una spruzzatina di panna montata, oltre alla marmellata dentro!

    Mi piace

  5. non conosco marco bianchi, ma questa torta mi sembra buonissima!! sono sempre alla ricerca della torta al cioccolato perfetta… questa merita sicuramente di essere sperimentata 🙂
    grazie per essermi venuta a trovare nel mio blog, ha fatto tantissimo piacere anche a me conoscerti!!! quella di siena è stata un’esperienza incredibile… da rifare al più presto :)))

    Mi piace

  6. Ciao,
    ho seguito la ricetta alla lettera, il sapore è sublime ma nonstante io abbia prolungato la cottura è rimasta molto umida. Il tuo forno è statico o ventilato ?
    La riproverò sicuramente ma devo scegliere tra cuocerla d più e rischiare che la superficie si secchi un pochino oppure diminuire il latte mandorle.
    Tu cosa consigli ?
    Inoltre ho notato che resta comunque bassissima, senza lievito cambierebbe qualcosa ?

    Grazie per condividere queste tue splendide ricette, Marica

    Mi piace

I tuoi commenti e i tuoi consigli sono sempre ben accetti e utili per migliorarmi:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...